Biglietti Vaticano, visitare l’arte dei Papi

Nella Città del Vaticano è custodito uno dei più grandi tesori artistici del mondo, la collezione che hanno messo insieme i Papi attraverso i secoli, un insieme di opere d’arte di valore inestimabile: i Musei Vaticani.
I Musei Vaticani sono nati più di cinquecento anni fa, quando la scultura di Laocoonte, fu esposta in Vaticano dopo che Papa Giulio II l’aveva acquistata dal suo proprietario.
Prenotare i biglietti musei vaticani, vuol dire poter accedere con un solo biglietto ad un enorme quantità di opere artistiche di rilievo internazionale, tra cui Raffaello, Matisse, Van Gogh e De Chirico, solo per citarne alcuni.

A quali Musei si accede con i Biglietti Vaticano

Acquistando i biglietti vaticano si possono visitare tutti i Musei Vaticani, che si trovano in viale Vaticano a Roma e che comprendono: musei, sale, collezioni, monumenti e tutte le zone aperte al pubblico dei Palazzi Vaticani.
Con i biglietti vaticano si può entrare alla Pinacoteca e visitare il museo che contiene le opere di Giotto, Leonardo, Raffaello e Caravaggio, ma si può accede anche alla Collezione d’arte Religiosa moderna, con Mina, Chagall, Matisse, Van Gogh e tanti altri artisti moderni e contemporanei.
Inoltre è possibile accedere anche a tutti gli altri Musei del Vaticano: Museo Pio-Clementino, Museo Missionario Etnologico, Museo Gregoriano Etrusco, Museo Pio Cristiano, Museo Gregoriano Profano, Padiglione delle Carrozze, Museo Filatelico e Numismatico, Musei della Biblioteca Apostolica Vaticana e Museo Chiaramonti.

Visitare i Palazzi Vaticani con i biglietti vaticano

Oltre a poter visitare tutti i Musei, con i biglietti vaticano, è possibile entrare nei Palazzi Vaticani e visitare tutte le gallerie aperte al pubblico come: la Galleria dei Candelabri, la Galleria degli Arazzi e la Galleria delle carte geografiche.
Grazie ai biglietti vaticano si può anche accedere alla Cappella Sistina, la Cappella di Urbano VII e alla Cappella Niccolina, l’appartamento di San Pio V, la Loggia di Raffaello, la Sala Sobieski e l’appartamento Borgia, oltre a tante altre stanze e saloni ricche di opere d’arte.
I Musei e i Palazzi Vaticani sono chiusi tutte le domeniche e durante le festività religiose, sono invece aperti dal lunedì al sabato dalle nove di mattina alle sei del pomeriggio

admin