I voli alle Seychelles: un paradiso terrestre

Senza dubbio i voli per Seychelles per noi occidentali diventano una meta privilegiata per il periodo invernale quando vengono preferite come meta ideale per passarvi le festività natalizie uscendo dalla solita routine e concedendo di svanire dal freddo che ci tormenta in questo periodo. Ma non solo, un volo per le Seychelles può permettere un viaggio a tutto tondo che spazia dal relax sulla Voli Seychellessabbia per arrivare a molti spettacoli che, in tutto l’anno, si celebrano proprio all’interno di questo meraviglioso gruppo di isole. Gli eventi che si dipanano nelle località sono molti ma i più conosciuti sicuramente sono la Sailing Cup, il festival delle arti, il rinomato World Wetland Week e per concludere l’inimitabile FetAfrik.

E’ un pensiero comune ritenere che i voli per le Seychelles possano costare tanto vista la lontananza notevole dall’Europa, ma non è così. Infatti, anche se questi atolli si situano sopra il Madagascar e quindi in Africa, il costo di un volo per le Seychelles può variare da un massimo di 800€, se prenotato in alta stagione e a pochi giorni dalla partenza, a un minimo di 100€, se prenotato qualche mese prima della partenza e magari attraverso qualche agenzia di viaggi indirizzata in questo tipo di viaggi.

Va tenuto presente anche che un volo per le Seychelles ha la durata di circa 15h, di solito, e quindi è consigliabile scegliere di andare per un lasso di tempo abbastanza lungo visto che una settimana probabilmente sarebbe troppo scarsa per poter visitare tutte le straordinarieisole che questo atollo ha da donare, senza considerare il fatto che i voli per le Seychelles di andata e di ritorno comprati a distanza di due settimane l’uno dall’altro hanno un costo migliore rispetto ai voli nella stessa settimana.

Comments off

I rischi da considerare all’interno delle varie fasi del mercato economico

L’alternanza di fasi positive e fasi depressive, il quale ha suggestionato le contrattazioni economiche negli ultimi periodi, ha attratto l’attenzione di parecchi economisti. Questi hanno incominciato ad occuparsi di economia del comportamento proponendo nuovamente un problema: il comportamento in realtà messo in atto dagli investitori nello svolgere le proprie scelte di investimento. Significante è il ruolo che tale approccio ha assunto nell’esprimere il trend dei mercati finanziari degli ultimi mesi, che non sembra accettare il cardine della dottrina finanziaria classica: prezzo, uguale valore fondamentale del titolo.

In quel mentre che la teoria dei mercati funzionanti parte dalla condizione che l’investitore sia scientifico, sia fornito di un’informazione assoluta e volga a rendere massima l’utilità attesa; l’economia comportamentale sostiene viceversa che le persone non debbano essere sempre razionali e da quindi nuove possibilità circa le preferenze degli stessi. In simile principio si evidenzia come gli investitori cerchino di ricevere il meglio per sé.LLa psicologia dei mercati finanziari perciò, considerando le “debolezze umane” che possono trascinare un uomo a fare delle scelte di investimento strane, si mostra alla maniera di un approccio più realistico.

La necessità di lasciare perdere l’ipotesi di perfetta logica nasce dall’episodio che questa non pare in grado di spiegare alcune realtà pratiche rintracciabili all’interno dei mercati finanziari. Si arriva tuttavia all’esito che la logica dell’investitore, assunta dall’ipotesi di mercati efficienti, sia semplicemente un’illusione e che nel tempo tale pensiero darà sempre più considerazione alla più sperimentale “Behavioral Finance”.

Conforme a la dottrina economica classica le serie storiche dei prezzi dei mercati finanziari sono dinamiche. Il meccanismo non stazionario più chiaro è detto “random walk” in funzione al quale una variabile casuale, come il prezzo di un’attività finanziaria, assume in ogni momento un valore imprevedibile.

La parola “random walk” richiama un processo completamente casuale per il quale nessun modello matematico riesce ad adattarsi. Con una serie abbastanza lunga di preferenze, il risultato totale causerebbe il 50% di scelte valide e il 50%di scelte sbagliate. La distribuzione dei valori più spesso ricondotta al processo aleatorio è quella detta normale o gaussiana.

Un ottimo metodo per affidare i propri soldi è quello di appoggiarsi all’esperienza di una società di intermediazione mobiliare per ridurre al minimo il rischio causato dalle oscillazioni del mercato.

Commenti

Compagnie di intermediazione finanziaria e servizi di investimento

Le aziende di intermediazione mobiliare sono delle aziende che portano avanti il business di intermediazione mobiliare. Sono spesso indicate con una abbreviatura SIM che vuol dire appunto: Società di Intermediazione Mobiliare.
La loro professione è per la maggior parte consulenziale e i servizi offerti sono svariati.

Servizio di negoziazione: le compagnie di intermediazione mobiliare portano avanti sia servizi in proprio che per conto terzi e la negoziazione comprende l’acquisto o la vendita di strumenti finanziari. Serve rendere diversi le aziende di intermediazione mobiliare che attuano attività di dealing da quelle che portano avanti attività di brokerage perchè le prime hanno un portafoglio titoli proprietario invece le seconde no. Praticamente la differenza è che le prime si assumono rischi di mercato mentre le seconde hanno solo un rischio operativo e di credito.

Tante delle società di intermediazione mobiliare sono attinenti alle banche o alle assicurazioni ed sono aderenti di frequente a Assoim, l’Associazione Italiana Intermediari Mobiliari.

Collocamento: è l’attività con la quale viene organizzato il collocamento presso gli investitori, tramite attività promozionali. Pure in questo caso c’è disuguaglianza tra chi lavora per conto proprio e chi opera per altri perchè nella prima situazione il rischio assunto è disuguale e maggiore.
Pure le società di intermediazione mobiliare che si occupano del collocamento sono spesso accostate a banche e assicurazioni e rappresentano una rete di vendita alternativa ai collocamenti classici.

Consulenza: l’assistenza sugli investimenti è rappresentata dal offrire indicazioni caso per caso, personalizzate in funzione del richiedente, delle sue possibilità finanziarie e dei suoi obiettivi oltre che dei rischi che vuole prendersi. L’orizzonte del tempo all’interno di cui si verificherà l’investimento è estremamente fondamentale perchè influisce su tutti gli altri fattori, dal rischio alla rendita alle possibilità.

Regolamentazione: le compagnie di intermediazione mobiliare sono autorizzate dal CONSOB per ognuna delle loro attività. Un nuovo obbligo che hanno le aziende di intermediazione mobiliare è quello di essere delle Società per Azioni e di avere sede nel territorio italiano. La Banca d’Italia stabilisce il minimo patrimonio sociale che devono avere.

Commenti

Trio la risorsa di corsi free della Toscana che propone corsi fad

Trio è il sito di Web Learning incentivato da Regione Toscana, un piano online che offre corsi FAD gratis a contribuenti, enti pubblici e aziende private. Trio ha più di 1700 corsi di e-learing divisi in 16 macro-aree tematiche, pertinenti alla storia e tradizione italiana, all’informatica e alla tecnologia, per arrivare alle lingue straniere e la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Sono inoltre utilizzabili anche i podcast trio, ma cosa sono? Sono metodi didattici che offrono l’insegnamento “in mobilità”. I file audio di e-learning possono essere consultati on-line o scaricati su PC o lettore MP3 per un consiglio off-line. I podcast trio sono organizzati in serie di episodi e fusi ad alcune collane didattiche che sono aggregazioni organiche di corsi FAD , costruiti su competenze chiave per lo studio permanente, indirizzato all’acquisizione di conoscenze abilitanti all’introduzione nel mercato del lavoro. Le collane sono controllate e corrette da un Garante Scientifico.

La Regione Toscana ha attivato il progetto “Scuola Sicura”, col quale Trio si colloca al servizio delle scuole incoraggiando l’uso dell’e-learning: tale progetto offrirà a tutti gli operatori che operano all’interno di organismi scolastici e agli studenti stessi di studiare le normative vigenti in tema di sicurezza e di approcciarsi alla cultura della sicurezza come modo di vita. Trio ha messo a disposizione corsi e-learning personalizzati, podcast per la composizione dei dirigenti, preposti, lavoratori e alunni e corsi di formazione: oltre 30 ore di istruzione specifica in base ai differenti gradi di responsabilità.

Commenti

Wedding blog?

During the latest years the web has become the dominant way to shop everything from the electronics to travels.  But you can just as easily use the web to find all you need for example a wedding blog can help you to organize the wedding of your dreams, where you want, when you want and with who you want.

 Advantages of a wedding blog?

Using a wedding blog allow you to don’t think about the location, the organization, the invitations and all the other things linked to a wedding day. This day would be memorable  and the ceremony would be the most beautiful of your life and everyone wants to make it a very special day to be remembered long life the commitment made to each other.

 Suggests to follow from a wedding blog

So, you have found your soul mate. You are head-over-heels in love, and the time has come. You are getting married in Italy! It’s a time of excitement, joy, and new beginnings. It can also be a time of pain, sorrow and misery if not planned correctly with a help of a wedding blog. Few people realize that having a beautiful wedding in Italy does not require spending their entire savings. In particular if you’re planning a wedding in Italy, learning where and how to cut costs in way to not exceed your budget.

Comments off

Anticontraffazione nella moda

La contraffazione nella moda è un problema sempre più importante che sta prendendo piede in Italia negli ultimi anni; è per questo che si sono sviluppate aziende leader nel settore dell’anticontraffazione che, grazie alle loro innovazioni tecnologiche, sono riuscite a frenare l’inarrestabile avanzata del “falso”. Si stima che il bilancio del mercato illegale sia pari al 39% del bilancio totale della moda e, considerando che la percentuale è stata fortemente abbassata dalle aziende di anticontraffazione negli ultimi anni, è un dato allarmante.

L’anticontraffazione è la soluzione?

Con il passare del tempo anche i falsi si sono evoluti arrivando a un punto quasi catastrofico per le aziende di moda che dovevano fronteggiare questa minaccia; è per questo che anche le aziende di anticontraffazione si sono rinnovate sempre di più brevettando metodi sempre più complicati per assicurare l’autenticità dei prodotti, dai semplici ologrammi nelle etichette ai più complessi Anticontraffazionesistemi di tracciamento e identificazione digitale che hanno permesso alle aziende di anticontraffazione di assicurare una protezione ferrea ai prodotti venduti dai maggiori brand italiani.

Le aziende anticontraffazione si oppongono ai falsi

Una tra le più importanti aziende di anticontraffazione italiane è la Solos che si occupa di salvaguardare il made in Italy sia ambito della moda, dei complementi di arredo e dei pezzi di ricambio. Oltre ai danni economici il vestiario contraffatto non viene sottoposto a revisioni o a test sulla sicurezza e questo comporta l’utilizzo di materiali non adatti che potrebbero provocare problemi alla pelle o persino avere problemi di autocombustione data la natura sconosciuta delle fibre usate. Ecco quindi perché le aziende di anticontraffazione devono essere sempre più supportate dallo stato, non solo per un ritorno economico, ma anche per il bene del consumatore “ignaro” di avere tra le mani un prodotto a rischio.

Comments off

Clash of Clans

Clash of Clans è un gioco strategico che sta appassionando migliaia di persone in questo 2014 e che coinvolge due risorse fondamentali: il tempo e il denaro.

Lo scopo del gioco è quello di costruire un clan, un villaggio, una comunità su solide basi e farla sviluppare sia usufruendo delle risorse offerte dal territorio, sia combattendo gli altri villaggi per acquisire le loro risorse. Come ogni gioco di larga diffusione, sono nati spontaneamente molti trucchi clash of clans che permettono di aggirare alcuni vincoli temporali ed economici qui sotto descritti, ma che senso ha giocare a un gioco barando?

In prima analisi potrebbe essere un po’ brusco questo metodo di acquisizione della ricchezza, ma si tratta di un gioco di strategia e tipicamente il funzionamento è quasi sempre questo. Le persone sono intelligenti e sanno bene che si tratta di un semplice gioco, anche se tuttavia nella storia dell’uomo si possono trovare infiniti casi in cui quanto appartiene al gioco si è realmente verificato.

Inizialmente si ha a disposizione un terreno dove costruire i primi edifici anche aiutati da un tutor che guida la costruzione delle basi del villaggio. Successivamente il giocatore deve imparare a gestire in funzione del tempo il denaro e le risorse offerte dal territorio. Infatti le risorse sono disponibili in quantità limitata come accade nella realtà.

L’acquisizione delle risorse in Clash of Clans

L’acquisizione delle risorse in Clash of Clans può avvenire con il lavoro di estrazione dal territorio oppure con l’attacco, la conquista e il saccheggio dei villaggi vicini. Nella prima ipotesi occorre del tempo affinchè le risorse vengano correttamente estratte mentre nel secondo caso la conquista necessita di disporre di una forza bellica sufficientemente addestrata.

In entrambi i casi si ha un costo: se nel primo caso il costo è temporale, nel secondo si identifica nel sacrificio di vite.

Commenti

Francesca Colognori: La Cucina diviene Arte

Brillano gioconde le piroette di fuoco sopra una normale pentola a pressione…

Mi trovo ad avere l’occasione di mangiare insieme a Francesca Colognori…

Il cibo è un po’ particolare devo dire, e la cosa mi emoziona, al pensiero che questa sera mangerò delle erbe amare cucinate in maniera particolare. Tra me e me mi chiedo cosa potrà mai uscire da una cucina così estranea ai miei gusti tradizionali e alle basi che conosco, per parlare in gergo tecnico… Ma questa donna mi stupisce…

Mi viene detto che è una cucina tipica fatta dai monaci dell’Europa Orientale nei tempi che loro chiamano “quaresimali”, ovvero immediatamente precedenti la Pasqua; ma mi domando se “l’amaro” possa veramente rappresentare un gusto accessibile al palato, o sia invece qualcosa, per così dire, da “mascherare” tra altri sapori di spezie usati in modi vari.

Ma devo dire che anche questa volta rimango, per così dire, “sconfitto” dall’evidenza dei fatti.

Mi trovo a tavola con quattro amici, e guardo attentamente tra i loro occhi le espressioni dei loro volti ai primi bocconi… E non sono così poco esperto da non saper discernere se uno sta mascherando per educazione, o se veramente sta gustando.

Francesca Colognori ha colpito ancora

Non c’è niente da aggiungere: Francesca Colognori ha colpito ancora, per così dire… Tutti stanno mangiando con molto appetito, quasi esterrefatti dal sapere cosa stanno gustando…

Quale il segreto? Non resta che venire e vedere, per gustare e capire.

Mi convinco sempre di più che queste cucine di Francesca Colognori non siano che una delle opere che noi critici chiamiamo “arte della cucina”; e si può usare il nome di “arte” solo quando, da un rozzo tocco di marmo, si sa trarre una levigata ed ammirata statua.

Non c’è altro da aggiungere… Fuori dal “classico” c’è solo l’arte…

E quest’arte ha un nome… Francesca Colognori.

Commenti

Var One: crescere con Sap

Var One

Var One ha una rete di quaranta partner qualificati sul territorio italiano suddivisi in più di trenta sedi. Per questo è il più importante centro a livello europeo di competenza Sap Business One, per seguire e favorire con successo e soddisfazione la crescita e l’efficienza dei processi delle piccole e medie imprese.
Var One è un’azienda altamente professionale, con molti anni di esperienza all’attivo e molteplici specializzazioni in vari settori di mercato, capace di valorizzare in tempi brevi le eccellenze della piattaforma Sap Business One presso le imprese italiane, ma anche europee.

Var One, l’eccellenza per lo sviluppo delle PMI

Con l’implementazione dei servizi offerti da Var One relativi al Sap Business One, qualsiasi piccola e media impresa, italiana ed europea, sarà in grado di rispondere in tempi rapidi e con estrema facilità a tutte le esigenze di flessibilità e competitività derivanti dalle richieste di mercato attuali.
La soluzione Sap Business One proposta da Var One è la risposta estremamente professionale e conveniente per le imprese che intendono coordinare nel migliore dei modi le proprie funzionalità chiave, in modo da raggiungere l’eccellenza e dar vita ad una crescita che si protrarrà nel tempo.

Var One, la scelta giusta con Sap Business One

Con Sap Business One di Var One sarà facile e intuitivo coprire tutte le aree strategiche dell’impresa, ricevendo così una visione approfondita e attendibile del business principale dell’azienda, oltre a poter contare sull’aiuto di indicazioni fondamentali capaci di far scegliere le decisioni strategiche migliori per crescere nel tempo.
Var One offre alle piccole e medie imprese un prodotto unico nel suo genere, Sap Business One, infatti, è l’unico prodotto che riesce a gestire con facilità e convenienza tutti i processi aziendali implementati, con tempestività e accuratezza, permetto all’impresa di raggiungere in poco tempo e senza sforzi il successo.

Commenti

Jeans donna fashion by Caipirinha, alla moda in ogni occasione

Caipirinha Wear è l’universo del fashion che traduce le tendenze del momento in capi di abbigliamento per donne che vogliono essere sempre alla moda con stile.
Jeans donna fashion dedicati a donne giovani, vivaci e che amano distinguersi nel ritmo frenetico della quotidianità, ma anche giacche donna fashion e camicie donna fashion.
Caipirinha è un brand al femminile pensato per la donna che è sempre alla ricerca della moda in ogni occasione, dal lavoro alle serate con le amiche.
Caipirinha Wear: il made in Italy dinamico e di tendenza con un rapporto qualità prezzo eccezionale.

jeans donna fashion

Camicie donna fashion tendenza e stile con Caipirinha

Caipirinha Wear è il brand di abbigliamento ideale per la donna che ama il fashion e vuole vestirsi con abiti che fanno tendenza.
Un marchio italiano per ragazze che vogliono sempre vestire lo stile del momento ed essere alla moda.
Le camicie donna fashion realizzate da Caipirinha, ideate per la donna che ama la modernità e vuole essere al passo con lo stile del momento, sono sempre alla moda e fanno tendenza.
Caipirinha Wear, brand italiano studiato per essere alla moda facendo tendenza, con capi adatti ad ogni occasione, come jeans donna fashion e camicie donna fashion.
Il rapporto qualità prezzo imbattibile delle creazioni rendono Caipirinha Wear uno dei migliori marchi di abbigliamento fashion in circolazione.

Giacche donna fashion, made in Italy di alta qualità: Caipirinha

Scegliere un capo di abbigliamento realizzato da Caipirinha Wear significa indossare la moda del momento, come le giacche donna fashion, di tendenza e a prezzi contenuti.
Caipirinha produce camicie donna fashion che fanno tendenza, adatte ad ogni momento della giornata, per essere alla moda al lavoro come nelle occasioni speciali.
Jeans donna fashion freschi, frizzanti e solari, realizzati con i migliori materiali, in seguito a studi per individuare le forme e i colori più alla moda.
Caipirinha Wear veste tutte le donne che hanno un gusto naturale per la bellezza, sempre al passo con i tempi, alla moda e che fanno tendenza.

Commenti